Orange Fiber è l’azienda italiana che ha brevettato e produce tessuti sostenibili per la moda da sottoprodotti della spremitura industriale delle arance. Con la collaborazione del Politecnico di Milano, nel 2012 è stato sviluppato un innovativo processo che consente potenzialmente di trasformare le oltre 700.000 tonnellate di sottoprodotto che l’industria di trasformazione agrumicola produce ogni anno solo in Italia – e che altrimenti andrebbero smaltite con dei costi per l’industria del succo di agrumi e per l’ambiente – in un tessuto di alta qualità capace di rispondere al bisogno di sostenibilità e innovazione dei fashion brand. L’innovativo processo è stato brevettato in Italia nel 2013 ed esteso a PCT internazionale l’anno seguente. 

Iscritta al registro delle PMI innovative, l’azienda è stata costituita a Febbraio 2014 da Adriana Santanocito – ideatrice – ed Enrica Arena, con sede a Catania. I primi prototipi di tessuto dagli agrumi sono stati presentati nel 2014 all’Expo Gate di Milano in occasione della Vogue Fashion’s Night Out. È stato registrato il marchio e testato il mercato dell’industria tessile individuando partner strategici all’interno della filiera che si sviluppa oggi tra l’Italia e l’estero, coinvolgendo le eccellenze del settore. Il primo impianto pilota per l’estrazione della cellulosa da agrumi è stato inaugurato a dicembre 2015 in Sicilia. Orange Fiber è un progetto finanziato da Seed Money, Trentino Sviluppo (programma Operativo FESR 2007-2013 della Provincia Autonoma di Trento con il contributo del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale), e da Smart&Start, Invitalia (Ministero Sviluppo Economico).

Nel corso degli anni, ha vinto: il Premio Global Change Award 2015– l’iniziativa lanciata dall’organizzazione no-profit H&M Foundation con l’obiettivo di supportare progetti innovativi capaci di rivoluzionare la moda in chiave sostenibile; il Premio Nazionale per l’Innovazione “Premio dei Premi” 2016, conferito dal Presidente della Repubblica Italiana per la categoria design italiano su segnalazione di ADI -Associazione per il Disegno Industriale; ELLE Impact2 for Women 2016 Italia – ELLE, Comptoir de l’Innovation, Gruppo Intesa San Paolo; e il Technology and Innovation Award 2017 – Green Carpet Fashion Awards Italia (Camera Nazionale della Moda Italiana, Eco Age). 

RASSEGNA STAMPA